La rievocazione storica l'11 e 12 agosto

Castelfidardo si tuffa nel suo glorioso passato ottocentesco

Torna Tracce di 800 con il Palio dell'Acqua a Porta Marina, poi sfilate, cortei storici e punti ristoro in centro

09 Agosto 2023

  • Sfilata in costume a Tracce di 800 delle scorse edizioni

    Sfilata in costume a Tracce di 800 delle scorse edizioni

    CASTELFIDARDO – Non solo Osimom con Rivivi 700 di cui abbiamo scritto qui, anche Castelfidardo questa settimana si rituffa nel suo passato. Torna infatti l’11 e 12 agosto Tracce di 800 in onore ad un’epoca nella quale la città della fisarmonica fu protagonista, il 18 settembre 1860, della decisiva battaglia per l’Unità d’Italia, con l’annessione di Marche e Umbria nel neonato Paese sabaudo. Frutto di una ricerca storica rigorosa che pone la massima accuratezza nella realizzazione di ogni dettaglio, Tracce di 800 è pronta a stupire, di nuovo. La rievocazione storica che cambia volto ed epoca alla città, torna nelle date di venerdì 11 e sabato 12 agosto.

    Attorno ad una formula che nel tempo si è consolidata interpretando la tradizione, la connessione fra generazioni e l’orgoglio fidardense, si articola un ventaglio di proposte all’insegna dell’aggregazione e dello spessore culturale. Rimane centrale la simbologia legata all’acqua, fonte nel tardo Ottocento di benessere e speranza: il palio dell’acqua vivrà venerdì sera (ore 21.15) la sua ottava edizione nello scenario di Porta Marina, con l’anchorman Maurizio Socci ad animarlo e un parterre di personaggi a commentarlo. Ad introdurre la contesa tra i quartieri per il drappo assegnato lo scorso anno alle Fornaci, la voce sublime di due cantanti d’opera, Augusto Celsi e So Eun Jeon, accompagnati da una corale marchigiana. Confermato anche il palio dei piccoli (e le cacce al tesoro per under 12 (rispettivamente venerdì e sabato alle 18.30), così come i suggestivi allestimenti a cura dei quartieri che si snoderanno tra l’Acquedotto e piazza della Repubblica, con il borgo delle Cascine trasformato dalle creazioni artistiche di luminarie e fiori di carta.
    Inserite nel percorso anche cinque cantine, un percorso enologico con tanto di degustazioni e storie legate alle tradizioni della nostra campagna dove fare il vino in casa era una piacevole regola. Punti di ristoro, botteghe artigiane, personaggi storici, visite guidate, carrozze autentiche grazie al Museo della Carrozza di Macerata, un’esposizione di fotocamere d’epoca della Kodak dalla collezione di Enzo Romagnoli e oltre 500 figuranti in costume che sfileranno sabato in corteo: una due giorni di magiche suggestioni che si concluderà in musica con l’Orchestra popolare del saltarello diretta dal maestro Danilo Di Paolonicola, pronta a far vibrare e ballare una piazza piena di emozioni.

    ECCO IL PROGRAMMA:
    𝗩𝗲𝗻𝗲𝗿𝗱𝗶̀ 𝟭𝟭 𝗮𝗴𝗼𝘀𝘁𝗼
    Ore 18.00 Apertura allestimenti storici
    Ore 18.30 Palio dei piccoli (6-12 anni) – Piazza della Repubblica
    Ore 19.00 apertura punti ristoro – Piazzale Don Minzoni (Porta Marina). Aperte tutte le attività ristorative di Castelfidardo
    PALIO DELL’ACQUA
    Ore 20.30 benedizione delle squadre – Piazza della Repubblica
    Ore 21.30 gara e premiazioni – Piazzale Don Minzoni
    𝗦𝗮𝗯𝗮𝘁𝗼 𝟭𝟮 𝗮𝗴𝗼𝘀𝘁𝗼
    Ore 18.00 Apertura allestimenti storici
    Ore 18.30/20.00 Caccia al tesoro (6 – 99 anni)
    Ore 19.00 apertura punti ristoro – Piazzale Don Minzoni (Porta Marina). Aperte tutte le attività ristorative di Castelfidardo
    Ore 21.15 Corteo storico per le vie del centro
    Ore 22.00 Orchestra popolare del Saltarello diretta dal maestro Danilo Di Paolonicola – Piazzale Don Minzoni

    tracce di 800

    PARTNER

    Web Marketing e Siti Internet Omnigraf - Web Marketing e Siti Internet