"Di verità si può morire", presso la sede Istao si parla di Enrico Mattei

Appuntamento domani (Giovedì) ore 17 in Ancona a Villa Favorita

21 Febbraio 2024

    ANCONA - Enrico Mattei, l'Uomo che vedeva il futuro', aveva negli occhi e nella mente gia' uno scenario oltre il petrolio. Rivoluzionario e preveggente. Tanto che nella galassia Eni (Lui l'avrebbe voluta tout court Ene: Ente Nazionale Energia) era gia' al varo una nuova societa' pronta ad operare nel nucleare e nell'elettrico. L'ennesimo realissimo sogno del Grande Enrico: un sogno sparito tragicamente nel buio cielo sopra Bascape' (Pv) insieme al bireattore del 'cane a sei zampe' in fase d'atterraggio sull'aeroporto di Linate quella maledetta sera del 27 ottobre 1962, l'ultima per il Nrw Caesar Marchigiano. Con lui persero la vita l'inviato di Time-Life, il giornalista americano William McHale e il pilota Irnerio Bertuzzi, asso degli aerei da 'caccia' di guerra, medaglia d'oro al valor militare.
    Di questo e di altro (c'e' pure uno scoop legato alla tragedia di Linate) si parla domani giovedi, ore 17, ad Ancona a Villa Favorita, sede storica di Istao, l'Istituto nel nome di Adriano Olivetti (altro Grande Italiano della Ricostruzione del dopoguerra, amicissimo di Mattei) fondato dall'illustre economista Giorgio Fua', consulente del fondatore dell'Eni. A parlarne gli autori di 'Mattei forever' (Ilari editore) giunto rapidamente alla seconda edizione. Con il giornalista Maurizio Verdenelli, ci saranno Otello Lupacchini, ex procuratore generale di Catanzaro e Torino, titolare delle inchieste piu' scottanti degli ultimi decenni (dalle BR al caso Calvi) e Cesare Bernabei, gia' alto dirigente Ue, figlio di Gustavo, braccio destro di Mattei, il primo ad irrompere sulla scena 'del crimine' nel bosco di Bascape', quasi 62 anni fa. E i coautori Andrea Angeli, funzionario internazionale e il giornalista Lucio Biagioni: sul villaggio Eni a Borca di Cadore, modello antesignano di modernita' e wellfare aziendale. Sui suoi anni all'Eni, a fianco del primo presidente, e pure sugli attuali scenari (cfr Piano Mattei) atteso, a conclusione del convegno, l'intervento di Giuseppe Sfligiotti.
    Diretta streaming su Istao.it e su www.radioradicale.it
    (Le foto sono dell'archivio di famiglia Bernabei. Tratta da 'Il futuro Tradito' (Ilari ed.) invece l'immagine di Mattei con Ezio Vanoni e l'asso del volante Manuel Fangio ad una edizione della 'Targa Florio' in Sicilia).

    Ti potrebbero interessare anche:

    PARTNER

    Web Marketing e Siti Internet Omnigraf - Web Marketing e Siti Internet