Il rogo a Castelfidardo

Anziani salvati dall'incendio, il Comune darà encomi ai soccorritori

Il sindaco Ascani avrebbe voluto premiarli già alle civiche benemerenze di oggi non ci sono stati i tempi tecnici

14 Maggio 2024

di Giacomo Quattrini

Giacomo Quattrini

  • L'incendio a Castelfidardo immortalato da alcuni residenti

    L'incendio a Castelfidardo immortalato da alcuni residenti

    CASTELFIDARDO – Il Comune di Castelfidardo con ogni probabilità riconoscerà un encomio ai vigili del fuoco e ai residenti di via Cadorna intervenuti sabato sera per salvare la coppia di anziani rimasta intrappolata in casa per un incendio, di cui avevamo scritto qui. Provvidenziale un loro vicino giardiniere, che ha messo a disposizione la propria piattaforma area con la quale i pompieri giunti da Osimo sono riusciti a salire nell’abitazione senza attendere l’arrivo dei rinforzi da Ancona con l’autoscala.

    Anche perché un altro vicino, un 38enne albanese, era già salito usando una semplice scala da imbianchino per svegliare i due anziani, una donna di 85 anni e il marito 91enne allettato con il femore rotto, ma lui stesso è rimasto poi intrappolato nell’incendio, costretto a rimanere nella camera aspettando che qualcuno con un carrello li portasse in salvo. E così è stato, appena sono arrivati i vigili del fuoco. Il sindaco Roberto Ascani avrebbe voluto premiare tutti i soccorritori già oggi alle civiche benemerenze organizzate per la festa patronale di Castelfidardo, ma non ci sono stati i tempi tecnici. Organizzerà semmai un’altra cerimonia per premiarli.

    «Un grande ringraziamento -dice Ascani- va ai vigili del fuoco e ai vicini che hanno permesso di accelerare le operazioni di soccorso e quindi salvare la vita agli anziani. Nell'epoca dell'indifferenza questo è un bellissimo esempio che fa bene alla comunità».

    PARTNER

    Web Marketing e Siti Internet Omnigraf - Web Marketing e Siti Internet