Tra lavoro e assistenza

Ecco come fare il Servizio civile alla Lega del Filo d'Oro

Prorogati i termini: domande da presentare entro il 22 febbraio. Dieci i posti disponibili

15 Febbraio 2024

    OSIMO – La Fondazione Lega del Filo d’Oro ETS, da sessant’anni punto di riferimento in Italia per la sordocecità e la pluriminorazione psicosensoriale, aderisce all’edizione 2024 del Servizio Civile Universale con 2 nuovi progetti: “Il contatto che vale” e “Per mano nel mondo”. L’iniziativa rientra nell’ambito del programma di intervento “Fai la differenza”, presentato anche quest’anno in collaborazione con Fondazione Don Carlo Gnocchi, Fondazione Sacra Famiglia, Fatebenefratelli, Associazione La–Fra e Fondazione Villa Mirabello, Don Orione, Acli Nazionale, Caritas Italiana, Anci Lombardia e CSV Insubria. Nelle Marche l’Ente ricerca complessivamente 10 giovani volontari: 8 da inserire presso il Centro di Riabilitazione di Osimo (AN), e 2 da inserire presso il Servizio Territoriale annesso al Centro.

    Con il decreto del Capo del Dipartimento n° 169/2024, il termine di presentazione delle domande per il Servizio Civile Universale è prorogato al 22 febbraio 2024, entro le ore 14:00. La domanda potrà essere inviata attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it dove, mediante un semplice sistema di ricerca con filtri, è possibile scegliere il progetto per il quale candidarsi.
    Si tratta di un’esperienza di solidarietà importante, che permetterà a tutti i giovani che ne prenderanno parte di dedicare un intero anno alla propria formazione, acquisendo nuove competenze. Gli operatori volontari avranno infatti la possibilità di mettersi alla prova affiancando e supportando gli operatori della Fondazione in tutte le attività educative, occupazionali, socio-ricreative e di vita quotidiana rivolte alle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali, aiutandole ad uscire dal loro isolamento. Per candidarsi basta avere un’età compresa tra i 18 anni compiuti e i 29 anni non compiuti alla data di presentazione della domanda, un diploma di scuola media superiore e la patente di guida B.

    Il commento. «L’esperienza del Servizio Civile presso la Lega del Filo d’Oro permetterà, ai ragazzi e alle ragazze che ne prenderanno parte, non solo di acquisire nuove competenze, ma anche di vivere un’importante esperienza formativa dal punto di vista umano e personale - dichiara Rossano Bartoli, Presidente della Fondazione Lega del Filo d'Oro ETS – I giovani volontari saranno affiancati, infatti, da un’intensa attività di formazione condotta dal personale dell’Ente e contestualmente potranno aiutare le persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali ad uscire dal loro isolamento, attraverso preziose occasioni di relazione che, auspichiamo, possano far germogliare quell’impegno inteso come valore di coesione sociale, capace di fare la differenza nella vita di chi non vede e non sente».

    “IL CONTATTO CHE VALE”
    Nello specifico, per il progetto “Il contatto che vale”, sono disponibili 8 posti nel Centro di Riabilitazione di Osimo. Gli operatori volontari supporteranno il personale e i volontari dell’Ente promuovendo il benessere psicofisico delle persone con sordocecità e pluriminorazione psicosensoriale ospiti dei Centri Residenziali attraverso il potenziamento delle attività che favoriscono una maggiore autonomia (attività educative per la gestione della quotidianità e attività di laboratorio), socializzazione (attività ludiche e uscite) e benessere (attività di fitness).

    “PER MANO NEL MONDO”
    Per il progetto “Per mano nel mondo”, sono disponibili, invece, 2 posti presso il Servizio Territoriale, annesso al Centro di Riabilitazione di Osimo (AN). Il ruolo degli operatori volontari consisterà nel supportare il personale e i volontari dell’Ente nell’organizzazione, realizzazione e potenziamento di tutte quelle attività che favoriscono la partecipazione alla vita sociale delle persone con sordocecità e pluriminorazione psicosensoriale, che vivono da sole o con la propria famiglia, per migliorare la loro condizione di vita (uscite socio-ricreative, soggiorni vacanza, laboratori occupazionali e supporto individuale a domicilio). Gli operatori volontari affiancheranno gli utenti nelle attività previste per sostenere la loro autonomia, la partecipazione alle attività proposte durante la giornata e li accompagneranno nei vari spostamenti, facilitando la comunicazione e l’accesso ai servizi e alle informazioni, la conoscenza e la relazione con l’ambiente.

    Il Servizio Civile ha una durata pari a 12 mesi con un impegno previsto di 25 ore settimanali e gli operatori volontari percepiranno un assegno mensile di 507,30 euro. Con la partecipazione a questa esperienza si può beneficiare di un percorso di orientamento al mondo del lavoro con possibilità di valorizzare il proprio curriculum e acquisire il diritto a dei posti riservati nei concorsi pubblici, pari al 15% nelle assunzioni di personale non dirigenziale (Decreto PA del 22/06/23).

    Per ricevere maggiori informazioni su come effettuare il Servizio Civile presso la Lega del Filo d’Oro è possibile consultare la sezione dedicata sul sito https://www.legadelfilodoro.it/it/partecipa/servizio-civile o contattare direttamente il settore Attività Istituzionali e Volontariato della Lega del Filo d’Oro, ai numeri 071 7245302 – 071 7245304, oppure all’indirizzo e-mail aiv@legadelfilodoro.it.

    PARTNER

    Web Marketing e Siti Internet Omnigraf - Web Marketing e Siti Internet