Lo choc in famiglia

Ubriaco picchia la madre per avere dei soldi: arrestato

Serata concitata all'Aspio. Una donna di 68 anni costretta a chiamare i soccorsi di fronte al figlio 46enne in escandescenze. Rimesso in libertà farà un percorso di recupero

12 Giugno 2024

    OSIMO – Ubriaco picchia la madre per avere dei soldi. I carabinieri han dovuto usare la pistola elettrica, due volte, per bloccare la furia di un 46enne. E’ stato un lunedì sera concitato per due carabinieri del Norm di Osimo intervenuti all’Aspio per aiutare una donna di 68 anni che, dopo cena, era stata raggiunta nella sua casa dal figlio 46enne, che abita ad Ancona. Nervoso ed ubriaco, l’uomo ha chiesto alla madre dei soldi, non è chiaro per farci che cosa. La donna ha provato a chiedere spiegazioni e quando l’ha visto alzare la voce ha tentato invano di placarlo. Il figlio, fuori di sé, ha iniziato a spintonarla provocando delle contusioni. Spaventata la madre ha composto il numero del 118 spiegando l’accaduto. Da qui è partita la catena dei soccorsi. Quando nell’abitazione sono arrivati i due carabinieri di Osimo il 46enne ha inveito anche contro di loro, insultandoli e alzando le mani. Ne è sorta una colluttazione al termine della quale i due militari sono riusciti a bloccare l’uomo solo grazie all’uso del taser. Lo hanno quindi arrestato per oltraggio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. I due carabinieri si sono dovuti poi recare al pronto soccorso per le contusioni subite nell’aggressione, con una prognosi refertata di 7 giorni a testa. Ieri mattina al tribunale di Ancona si è tenuto il processo per direttissima, con l’arresto convalidato e remissione in libertà dell’uomo poiché ha chiesto di accedere ad un percorso di messa alla prova. La madre non l’avrebbe denunciato per le percosse subite.

    PARTNER

    Web Marketing e Siti Internet Omnigraf - Web Marketing e Siti Internet