La preoccupazione

Ancora allarme lupi a Santa Paolina: cervo sbranato

Il titolare Alessandrini rilancia un appello alle istituzioni a fare qualcosa. Dalla Regione si muove il consigliere Bilò

27 Dicembre 2022

di Giacomo Quattrini

Giacomo Quattrini

  • La tenuta di Santa Paolina e il cervo sbranato nel riquadro

    La tenuta di Santa Paolina e il cervo sbranato nel riquadro

    OSIMO – Ancora lupi nella tenuta di Santa Paolina. La fattoria didattica di Osimo, immersa nella vallata tra Montoro e Villa, è stata presa d’assalto di nuovo, come ha riportato sui social ieri il suo titolare Alberto Alessandrini, consigliere comunale tra l’altro della Lega. «Bollettino di guerra parte 2. Questa volta hanno optato per la carne di cervo» ha scritto amareggiato Alessandrini. Che poi ha aggiunto: «Gli ingegneri strutturista con un master in psicologia comportamentale dei grandi predatori si astengano dal commentare le caratteristiche del recinto, perché se metto ancora un po' di rete elettrosaldata Santa Paolina diventa una succursale di Guantanamo». Alessandrini già in passato si era appellato agli enti preposti, in particolare lo Stato centrale, per prendere provvedimenti d'urgenza vista la vicinanza dei lupi ormai ai centri abitati. Un altro blitz era stato registrato appena lo scorso 7 dicembre, di cui scrivemmo qui.

    In merito la Regione Marche sta iniziando a muoversi, anche se solo nelle carte regolamentari, alla ricerca di una svolta epocale che sta già facendo discutere gli ambientalisti e gli animalisti. In particolare la settimana prima di Natale il consigliere regionale della Lega Mirko Bilò, poliziotto in pensione e già sindaco di Numana, ha presentato una proposta di legge-. «Non si tratta –ha già spiegato- di aprire la caccia al lupo, come sostengono gli animalisti. Ho firmato la proposta di legge alle Camere perché credo che il problema vada affrontato, così come ha già riferito il neo Ministro all’Agricoltura in Parlamento», ha detto Bilò, firmatario della proposta di legge sulla selezione dei lupi e degli ibridi di lupo assieme al consigliere regionale di Civici Marche Giacomo Rossi.

    PARTNER

    Web Marketing e Siti Internet Omnigraf - Web Marketing e Siti Internet