le trattative

Calciomercato: il Castelfidardo punta Allegretti, per l'Osimana c'è Ambanelli

La finale di coppa Italia sarà Osimana-Maceratese il prossimo 21 Dicembre, Senigallia o Recanati le possibili sedi

30 Novembre 2023

di Benedetto Verdenelli

Benedetto Verdenelli

Giornalista pubblicista globetrotter nell'etere delle emittenti marchigiano: È tv, Vera TV, Tvrs.

Appassionato da sempre di sport locale, senza distinzioni!

  • Diego Allegretti e Luca Ambanelli

    Diego Allegretti e Luca Ambanelli

    Si chiama Diego Allegretti il sogno di mercato del Castelfidardo. Una lunga militanza tra Lega Pro e Serie D, l’attaccante porto potentino potrebbe approdare alla corte di mister Giuliodori per risolvere l’annoso problema del gol dei biancoverdi, che è costato punti pesanti in graduatoria. Allegretti è ora in forza al San Marzano, girone G (laziale-campano) della serie D, ma è un vecchio pallino del club biancoverde e stavolta potrebbe davvero approdare a Castelfidardo, Allo stesso tempo la società fidardense si sta muovendo anche per gli altri reparti. I nomi sono quelli di Alessandro Di Dio, centrocampista di qualità che ha già militato con i fidardensi nella stagione 2021/2022, attualmente in forza al Real Siracusa (Eccellenza siciliana). Nel mirino anche il centrale di difesa Enrico Mistura, classe 95, svincolato dal Tolentino su cui c’è l’interesse della Maceratese. Un tris d’innesti che consentirebbe di effettuare un importante salto di qualità e metterebbe il Castelfidardo tra le pretendenti al salto di categoria.
    In casa Osimana ha firmato la mezzala Luca Ambanelli (2002) ex Atletico Ascoli, in questa stagione al Legnago. In prova anche Nicholas Fermani (2001) centrocampista centrale ex Jesina e Castelfidardo. C’è da colmare il vuoto di Cristian Calvigioni, mediano tutto cuore e grinta, fermato in questa stagione da seri motivi di salute. Il giocatore è alle prese con l'epilessia. A lui vanno i nostri migliori auguri di pronta guarigione. Per quanto riguarda l’attacco il direttore tecnico Mauro Chiodini sta valutando attentamente i sei componenti del reparto offensivo giallorosso. L’intenzione è quella di proseguire con loro alla luce dei miglioramenti riscontrati nelle ultime giornate. Come ad esempio la prova di Triana contro la Jesina, subentrato in corsa determinando positivamente le sorti del match. Intanto la finale di coppa Italia Eccellenza sarà contro la Maceratese (che sta cercando un’attaccante visto l’infortunio di Perri), si giocherà il prossimo 21 Dicembre con luogo da definire. Più Senigallia che Recanati per via della suddivisione dell’impianto anche se le società dovranno incontrarsi alla presenza delle autorità preposte all’ordine pubblico.

    PARTNER

    Web Marketing e Siti Internet Omnigraf - Web Marketing e Siti Internet