Calcio, Eccellenza

Riposo nel weekend per il Castelfidardo che sogna la D

I fisarmonicisti stanno preparando il doppio confronto della fase nazionale playoff con il Pomezia. Miotto: «Sarà una partita tosta»

17 Maggio 2024

  • Miotto in azione

    Miotto in azione

    CASTELFIDARDO - Dopo la grande vittoria di domenica contro l’Urbino, il Castelfidardo si concede una settimana di astinenza dall’agone per prepararsi al meglio alla fase nazionale dei playoff. Per coltivare il sogno del ritorno in Serie D, i biancoverdi dovranno dare il meglio di loro nella doppia sfida contro l’UniPomezia 1938.

    «Ci stiamo continuando ad allenare, bisogna rimanere in forma perché non giocare questa domenica stravolge un po’ i piani» racconta Alessandro Miotto. Ma bisogna anche «rilassarsi, recuperare soprattutto le energie mentali per affrontare il Pomezia».
    Tra i nuovi arrivati dell’ultima stagione, Miotto racconta così la cavalcata dei biancoverdi. «Sicuramente all’inizio parlavamo di un altro campionato per noi» ricorda. Alla fine «siamo riusciti a fare un bel campionato e la ciliegina sulla torta è stata la vittoria di domenica contro l’Urbino». Ma non è finita. Ora c’è infatti la doppia sfida contro Pomezia.
    «Immagino di trovare una squadra forte, altrimenti non sarebbero arrivati dove sono dopo un campionato che so essersi combattuto fino alla fine» dice Miotto degli avversari. «Sarà una partita tosta - dunque - e ci sarà da prepararsi al meglio». La chiave per la vittoria? «L’entusiasmo che va a braccetto con la testa: sono due partite, vanno fatte più valutazioni di quelle che si fanno in una sfida secca» conclude Miotto.

    PARTNER

    Web Marketing e Siti Internet Omnigraf - Web Marketing e Siti Internet