Viaggiare con Luca

Andiamo a Pesaro, Capitale italiana della Cultura 2024

Lunedì, 05 Febbraio 2024

Luca Giampechini

Luca Giampechini

Andiamo a Pesaro, Capitale italiana della Cultura 2024

Per la prima edizione 2024 della nostra rubrica "Viaggiare con Luca" non potevamo che andare qui, in una terra marchigiana che avrà un risalto eccezionale.

Come ogni anno, infatti, in Italia viene assegnato il titolo di “Capitale della Cultura”. Abbiamo raccontato qui che, nel 2023, il titolo è andato alle due province lombarde di Bergamo e Brescia. Quest’anno, le città arrivate in finale per aggiudicarsi questo titolo sono state: Ascoli Piceno, Chioggia, Grosseto, Mesagne (Br), Pesaro, Sestri Levante, Siracusa, Unione dei Comuni Paestum – Alto Cilento, Viareggio e Vicenza. Il 16 marzo 2022 è stata proclamata la città vincitrice. Ebbene sì! Una città marchigiana: Pesaro! La quale potrà mettere in mostra per il periodo di un anno, grazie anche al contributo di un milione di euro messo in palio dallo Stato, i propri caratteri originari ed i fattori che ne determinano il suo sviluppo culturale, inteso come motore di crescita dell’intera comunità.

CURIOSITA’: dovete sapere che la città di Pesaro è stata indicata dalla Commissione come Capitale della cultura 2024 all’unanimità, ed i motivi sono abbastanza variegati: dall’eccellente candidatura basata su un progetto culturale tendente a valorizzare un territorio già straordinariamente ricco di storia, all’innovazione e sviluppo socio-economico dando così il giusto equilibrio a natura, tecnologia e cultura. Un gesto simbolico che conferma, appunto, quanto la cultura unisca e sia uno strumento di pace è stato determinato dalla dedica della vittoria da parte del sindaco Matteo Ricci, alla città Ucraina di Kharkiv dato che la proclamazione è avvenuta proprio a ridosso dall’inizio dello scoppio della guerra.

Facendo una piccola introduzione geografica della città di Pesaro possiamo geolocalizzarla a nord delle Marche ed è la seconda città più abitata dell’intera Regione con circa 95mila abitanti. È attraversata dal fiume Foglia e situata tra due colline, quella di San Bartolo e l’Ardizio. Due piccole curiosità che rendono Pesaro ancor più particolare: è soprannominata sia “Città della musica” in quanto è la città natale del famosissimo compositore di fama mondiale Gioacchino Rossini, sia “Città della bicicletta” perchè vanta una vasta rete di piste ciclabili che si snodano su tutto il suo territorio. A Riguardo, nel 2017, la città ha ottenuto dall’UNESCO il riconoscimento di “Città creativa per la musica” in quanto ha avuto come motivazione della sua candidatura proprio il voler diffondere promuovere e rivisitare la musica rossiniana, dal prende origine il famoso Rossini Opera Festival.

Tra le manifestazioni culturali pesaresi spiccano la Mostra Internazionale del Nuovo Cinema nata nel 1965 per valorizzare il cinema sperimentale ma la cultura vi è rappresentata anche da numerose istituzioni all’interno della città dove troviamo i Musei Civici, che comprendono a loro volta la Pinacoteca il Museo delle Ceramiche e la Biblioteca Oliverani considerata tra le raccolte librarie più importanti della regione, la casa del musicista Rossini, il Museo del Mare, il Museo Morbidelli (un museo che vanta oltre 350 prototipi di motociclette provenienti da tutto il mondo dai primi del Novecento agli anni Novanta), il Museo Guidi dove è presente una raccolta di strumenti scientifici storici.

Per conoscere tutti gli eventi legati a Pesaro Capitale della Cultura 2024 clicca qui

Per conoscere tutti i punti di interesse clicca invece qui

 

PARTNER

astea francinella
Web Marketing e Siti Internet Omnigraf - Web Marketing e Siti Internet